Salmu 118 Significatu Verse Per Verse

0
6399
Salmu 118 Significatu Verse Per Verse

Studiamu u libru di u Salmu 118 chì significa versu versu. Stu Salmu descrive cumu un omu di Diu è statu rifiutatu da l'omi ma per a fede, hè diventatu vittoriu. Si ne va in seguitu à spiegà a so gratitudine à u so aiutu. Ancu ellu, chjama à a nazione per ralegrà cun ellu.

PSALM 118 VERSI MEANING BY VERSE.

Versu 1: - O ringraziate à u Signore; per ellu hè bonu: per via di a so misericòrdia per sempre.

L'omu ùn pò micca sprimà a so gratitudine solu dunque chjama l'altri à aderisce. E nazioni eranu tutte interessate da a vittoria di David, allora era bè per elli di unisce cun ellu per ralegrassi è cantà li Lodi. Perchè a natura di Diu include a buntà, ogni omu nantu à a terra hè destinatu à lodallu in ogni circustanza. Intantu, mentre chì alcuni sò di l'opinione chì hè solu quandu ricevenu qualcosa prima, lodanu. Hè impurtante di ringrazià à Diu

KINDLY WATCH OVERYDAYPRAYERGUIDE TV SU YOUTUBE
SUBSCRIBI ARA

Versu 2: - Chì Israele sia ora di dì chì a so misericòrdia dura per sempre

L'allianza di Diu cù i figlioli d'Israele era di misericordia è d'amore. Ogni volta chì si ne andavanu perversi, era prontu à accettalli torna cum'è i soi. A vittoria di David hè stata fruttu di a misericordia di Diu. Dunque, hà chjamatu i so seguitori per esaltà u so nome mentre a so misericordia dura per sempre.

Versu 3: -Dite ora a casa d’Aaron chì a so misericòrdia dura per sempre

I figlioli di Aaron eranu soprattuttu più vicinu à Diu per via di a so misericòrdia. Ogni volta chì i sacrifici di agnelli sò stati offerti à Diu, u mostra a so misericòrdia per elli. Inoltre, avianu abbastanza ragiò per ringrazià u Signore in seguitu a macellazione di a maiò parte da elli da u rè saul. Avà chì u Signore hà mandatu un novu guvernatore chì ùn interferiscenu micca in e so offerte sacre à Diu, anu bisognu di ringraziallu à Diu per u rigalu di liberazione.

Versu 4: -Fate ora chì u timore di u Signore diga, chì a so misericòrdia dura per sempre

U salmista invita ancu à tutti l'omu chì hà un core umile versu Diu è una bassa riverenza à Diu per unisce à ellu in eloghjà u Signore. A prosperità di Israele hè attribuita à tutti quelli chì a temenu veramente.

Versu 5: -Aghju chjamatu à u Signore in angoscia: u Signore mi rispose, è mi impone in un locu grande.

Di solitu, e Preghere chì venenu da angosce è difficultà sò di u core è vanu direttamente in u core di Diu. Parechji di noi stanu attraversendu una tale difficoltà, ùn la pensemu micca cum'è una fine, e preghiere servenu da via per rompe i giuggi è ghjustificà ci.

Versu 6: -U Signore hè di u mo latu; Ùn vogliu paura: ciò chì pò fà l'omu à mè?

Quì, u salmista si rallegra in u Signore perchè Ellu hè u so difensore. U guerrieru più putente ùn si riduce à nunda quandu hè in uppusizione cù Diu. Ma quellu chì hà Diu triunfà. Quellu chì appartene à Diu, nimu male sarà cascatu da ellu.

Versu 7: -U Signore piglia a mo parte cun elli chì mi aiutanu: dunque videraghju a mo voglia nantu à quelli chì mi odianu.

Questa hè una dichjarazione cunsulatoria chì assicura chì Hè da noi. Aiuta a ghjente à luttà cun noi senza abbandunà ci. Intantu, a nostra fiducia deve esse in Diu, perchè senza Diu, i nostri aiutanti falla.

Versu 8: - Hè megliu fiducia in u Signore chè di mette cunfidenza in l'omu.

Stu versu hè scrittu da l'esperienza di quelli chì anu trovu gioia di fidà di u Signore. A parte di u fattu chì hè prudente mette a nostra fiducia in Cristu, hè moralmente cunsigliatu di mette a nostra fiducia in Diu, cume hè u duvere di l'omu fiducia in Diu. Se ci basemu in semplici omi, u risultatu ùn pò mai esse fiduciale. ma se avemu fiducia in u Signore, ci benedica assai abbundanti più di quellu chì pudiamu mai avè speratu.

Versu 9: -  Hè megliu fidà à u Signore chì di mette in cunfidenza i príncipi.

Analogamente, hè cunsigliatu di fidà à Diu chè di mette a vostra fiducia in i nobili. Eppuru chì sò dotate di putenti putenti è vistuti di robba fina, sò semplici omi è ùn ponu micca aiutu quandu u prublema si face. Per quessa, mille altri d'altri, hè megliu mette a vostra fiducia in Diu chè in principe.

Versu 10: -Tutte e nazioni m'hà cumpensatu: ma in nome di u Signore i distruggerà.

E persone di diverse nazioni circundanu u salmista ma li hà cunquistatu perchè a so fiducia era solu di Diu. Ci vole un saccu di fede per esse calmu soprattuttu quandu face fronti di crisa o in battaglia. Ma se avemu Diu, simu sicuri di prevalerà.

Verse 11 & 12: -M’anu cunvintu; iè, mi comprometenu; ma in nome di u Signore li distruggerà. M’anu cunvintu cum’è l’ape; si stinzanu cume u focu di e spine, perchè in nome di u Signore li distruggeghju.

Sembra chì u salmista era circundatu di nemici appena l'ape circundanu u fagiu. Li causanu tanta angoscia è pena. Eranu pronti à distruggiallu postu chì ci sò stati tanti. Tuttavia, a so fede in Cristu Ghjesù hà fattu chì i so nemici si sdraffiate ghjustu davanti à ellu.

Versu 13: -A me hai sciappatu a pena per cadì: ma u Signore m'hà aiutatu.

I nemici avianu pruvatu tutti i mezi per sguassà u psalmistu, ma eventualmente, Diu l'aiutò. Ancu i figlioli di Diu anu pruvatu da parechje volte da Satana per mezu di a tentazione ma quandu Diu vene à salvà a so, una sola mano hè abbastanza per vincite a battaglia.

Versu 14: -U Signore hè a mo forza è u cantu, è hè diventatu a mo salvezza.

Hè evidenti chì in tuttu stu capitulu David attribuisce a so vittoria à Diu. Molte volte ùn avemu micca a forza è per quessa, ùn pudemu micca cantà. Ma quandu i stands per salvà, simu fortificati da Diu. Dopu cantaremu una canzona di ludari.

Versu 15: -A voce di gioia è salvezza si trova in i tabernaculi di i ghjusti: a manu diritta di u Signore face a valentia.

A casa di i salvati hè u tempiu di e lode. Nanzu avà, avianu suffertu sottu à e mani di i so nemichi ma perchè u salmista era ricurdatu di a gioia eterna chì a nazione sperimenteria à a fine. Si rallegrò vittoriamente. Se avemu ricevutu a salvezza cum'è cristiani, magnifichemu à Diu cù u nostru core pienu di gioia.

Versu 16: -A manu diritta di u Signore hè esaltata: a manu diritta di u Signore fa forza.

U salmista abitta à a manu diritta di u Signore chì hè santu. Quandu Diu alza i so mani, alza à quelli chì fede in ellu è ghjacca quelli chì si ribillenu contru à ellu.

Versu 17: -Ùn moriraghju micca, ma vive, è dichjarate l'opera di u Signore.

I so avversari l'anu vulutu mortu, forse ci sò state passate rumori riguardanti a so morte, ma dichjara apertamente a so esistenza è afferma ch'ellu ùn averia mai cascatu di e mani di i nemici, piuttostu era decisu à proclamà l'opera meravigliosa di Diu.

Versu 18: -U Signore mi ha casticatu, ma ellu ùn m'hà micca datu a morte.

A castigazione hè fatta per mantene i cristiani in cuntrollu. Per fà quelli chì si ricordanu chì ci hè sempre una recompensa per esse umile. I vari attacchi da l'inimicu sò tutti diretti da Diu. Tuttavia, ùn ci hà micca mandatu a morte. Se suppurtemu a castizione di Diu, simu sicuri di riceve a so vittoria in tutte e ramificazioni.

Verse 19 & 20: - Apri à mè i cancelli di a ghjustizia: andaraghju in elli, è vogliu lodà u Signore: Questa porta di u Signore, in quale entre i ghjusti.

A porta di Diu hè a porta di a ghjustizia. Hè una cosa meravigliosa da vede. Hà stabilitu una entrata per tutti quelli chì sò ghjusti. Da un altru puntu di vista, Diu hè a porta, tutti i ghjusti passanu per ellu è si rallegranu di a so ghjustizia.

Versu 21: -Ti glorificheghju: perchè mi hai intesu parlà, è sò diventate a mo salvezza.

U salmista elogia Diu è conta i favori fatti da u Signore. Quandu Diu risponde a nostra preghiera, simu un passu più vicinu à ellu.

Versu 22: -A petra chì i costruttori rifiutanu diventa a lapida di u cantone.

In fondu, era a petra chì hè stata rifiutata da a ghjente, ma quandu hà risuscitatu da i morti, hè statu esaltatu è elevatu à u piccu stessu di a so bellezza è gloria. Ma in questu cuntestu, a petra quì implica David chì hè statu rifiutatu da numerose autorità, ma per via di a so fiducia in Diu, l'hà piazzatu sopra elli è hà sviluppatu a pietra angulare principale. Per quanti cristiani chì campanu sottu à l'autorità, siate di bona gioia. Cumplerà i vostri scopi.

Versu 23: - Eccu ciò chì face u SIGNORE; hè maravigliosu in i nostri ochji.

Ogni fede in stu mondu representa una creazione divina, un putere supremu più altu ch'è u mondu. A fede ci permette di vede Ghjesù sopra i puteri è u principatu. Tutte l'opere di Diu sò maravigliosamente fatti. Per esempiu, u modu chì Esalta à Ghjesù Cristu u so figliolu era meravigliu in vista di tutti.

Versu 24: -Hè u ghjornu chì u Signore hà fattu; ci rallegremu è feremu piacè in questu.

L'entrandimentu di David hà marcatu i ghjorni migliori per u pòpulu di Israele. Cusì si rallegranu. In a stessa strada, u ghjornu di u signore hè un marcatu per tutti i cristiani. Ogni volta chì a luce di u primu ghjornu di a settimana brilla, avemu da pruvà à osservallu cumu hè u ghjornu di u sabbatu.

Versu 25: -Salvate avà, ti pregu, O Signore: o Signore, ti pregu, manda ora a prosperità.

Quellu chì s'impegna in Diu, serà salvatu?. Supplicemu à Diu di salvà è di liberacci da i nostri nemichi per chì dopu a vittoria mandi benedizioni

Versu 26: -Beatu quellu chì vene in nome di u Signore: noi ti benedisse da a casa di u Signore.

U nome di u Signore hè una forte torre, un peccatore chjama u nome è ellu hè salvu. Sempre chì u salmista avia scunfittu i so nemici è risuscitatu nantu à u tronu.

Versu 27: -Diu hè u Signore, chì ci hà purtatu a luce: arricchite u sacrifiziu cù i cordi, ancu à i corne di l'altare.

Hè solu a putenza di Diu chì dà luce. Cù a luce di Diu, ricevimu una gioia abbondante è dunque simu liberati da u putere di a bughjura. Dunque, magnifichemu u Signore chì ci avia benedettu cun tale luce

Versu 28: -Tu sì u mio Diu, è ti glurificheghju: sì u mo Diu, ti esaltare.

Diu ci hà datu grazia è ci hà prumessu di gloria. Hè u nostru deveru cum'è cristiani di esortà u so nome.

Versu 29: -O ringraziate à u Signore; per ellu hè bonu: perchè a so misericòrdia dura per sempre

In u stessu modu, hà iniziatu stu salmu era usatu per finisce cusì diventendu un cerculu interu di ralegra è di ringrazià à Diu

QUANDO CANDO UTILIZZARE QUESTU PSALM?

Eccu alcune volte quandu u Salmu 118 pò serve un scopu per voi:

  • Quandu avete sentite chì avete bisognu à esprimi u vostru core di gratitudine à Almighty
  • Quandu avete bisognu à ricurdà chì i semplici omi ponu falla, ma Diu ùn fiasca mai
  • Quandu avete bisognu à Diu per cumbatte e vostre battaglie per voi struisce è guidanu à qualsiasi puntu di a vostra vita.
  • Quandu vulete Diu chì vi darà prosperità è benedizioni

PRAZI 118 DI PSALM:

Sè vo site in qualsiasi di e situazioni elencate sopra o più, allora sti preziosi salmi putenti 118 sò per voi:

  • Signore, ti ringraziu per a vostra vittoria è e benedizioni in a mo vita
  • U Babbu Celestiale, dà u spiritu di Ringraziamentu in u mo core
  • Signore, ti dumandu chì mi liberessi da ogni male in nome di Ghjesù.
  • Signore, aghju decretatu chì ùn mureraghju micca ma à dichjarà e vostre opere.
  • Babbu, mi ralegra in u to nome, piglia tutta a gloria in nome di Ghjesù.

 

 

 

 

 


articulu PreviousSalmu 41 U Messagiu Verse Per Verse
articulu NextSalmu 126 Significatu Verse Per Verse
U mo nome hè Pastore Ikechukwu Chinedum, sò un Omu di Diu, chì hè passiunatu da a mossa di Diu in questi ultimi ghjorni. Credu chì Diu hà abilitatu ogni credente cun stranu ordine di grazia per manifestà a putenza di u Spiritu Santu. Credu chì nisun cristianu ùn deve esse oppressu da u diavulu, avemu u Puteru di campà è di marchjà in duminiu per mezu di e Preghiere è a Parolla. Per ulteriori informazioni o cunsiglii, pudete contattami à chinedumadmob@gmail.com o Chatami in WhatsApp è Telegram à + 2347032533703. Inoltre mi piacerà Invitarvi à unisce à u nostru Putente Gruppu di Preghere 24 Ore in Telegram. Cliccate nantu à stu ligame per unisce Avà, https://t.me/joinchat/RPiiPhlAYaXzRRscZ6vTXQ. Chi Diu ti benedica.

PASSATE una risposta

Piacce u vostru cummentariu!
Introduzate u vostru nome quì

Stu situ utilizeghja Akismet per reducisce u puzzicheghju. Sapete ciò chì i dati di i vostri dati è processatu.